“Tante stanze, una dentro l’altra. Pulsano, respirano, si muovono in simultaneo. Distanti, ma vicini, eternamente connessi come un entanglement”